Bando Fondo Minori: Eboli Responsabile e le forze di opposizione chiedono lumi al Sindaco
Politiche Sociali Ultima Ora

Bando Fondo Minori: Eboli Responsabile e le forze di opposizione chiedono lumi al Sindaco

Abbiamo firmato, insieme ad altre forze politiche di opposizione, un comunicato congiunto per chiedere a Mario Conte Sindaco di rispondere sui fatti gravissimi legati al bando sul fondo per i minori.

Di seguito il testo del comunicato.

————————————————

Eboli, 24 novembre 2023
Le opposizioni chiedono l’annullamento del bando sul fondo per i minori e la convocazione di un consiglio monotematico sulle politiche sociali aperto ai contributi della città
Sul pasticcio messo in campo dall’amministrazione per il bando sul fondo per le attività socio-educative a favore dei minori dell’anno 2023 larga parte delle opposizioni si schierano compatte per chiedere un segnale forte.

“Non possiamo avallare un sistema nel quale riesce a partecipare ad un bando chi era già stato informato ed ha avuto il tempo per prepararsi – È quanto dichiarano in un comunicato congiunto – Questa amministrazione che a parole continua a richiamare cambi di passo e grandi cambiamenti in realtà ha dimostrato ancora una volta la propria inadeguatezza”

I fondi del bando sono stati ripartiti dal Ministero con decreto del 24 luglio 2023 e accreditati nelle casse dell’ente a decorrere dal 21 settembre 2023. Il bando è stato pubblicato sull’albo pretorio e sul sito del Comune di Eboli il 21 novembre 2023 e il termine riportato per la presentazione di progetti è il 27 novembre 2023 alle ore 12:00.

“Di una gravità inaudita le parole dell’assessore Katia Cennamo quando afferma che del bando si sapeva negli uffici già dall’estate e perciò chi era stato informato ha avuto il tempo di prepararsi – Continua ancora il comunicato congiunto delle opposizioni – Bisogna favorire la partecipazione, dare modo alle energie della città di realizzare le loro idee e smetterla di sprecare le risorse pubbliche”.

Per onestà politica e rispetto nei confronti dei cittadini il comune deve annullare in autotutela l’avviso. Le somme possono essere utilizzate sotto forma di contributi/ristori alle famiglie che hanno aderito a centri estivi organizzati, o in una delle altre forme previste dal bando stesso, senza quindi perdere il finanziamento.

“È necessario che si cambi atteggiamento sulle politiche sociali nella nostra città. Chiediamo al sindaco Mario Conte e al presidente del consiglio comunale Cosimo Brenga la convocazione di un consiglio monotematico sull’argomento, aperto agli interventi dei cittadini e a cui vengano invitati gli enti e le associazioni del Terzo Settore. Vogliamo che si possa discutere in maniera aperta e trasparente su un tema così delicato che condiziona non solo il presente di tutti i cittadini, ma soprattutto il futuro.”

Damiano Capaccio, Capogruppo Eboli Responsabile
Damiano Cardiello, Capogruppo FDI
Emilio Masala, Consigliere Comunale Lega Eboli
Cosimo Napoliello, Consigliere Comunale Italia Viva Eboli
Giuseppe Norma, Consigliere Comunale Forza Italia
Erasmo Venosi, Movimento 5 Stelle Eboli