Consiglio comunale di ieri sera: approvate le variazioni di bilancio
Comunicato Stampa Politica

Consiglio comunale di ieri sera: approvate le variazioni di bilancio

Variazioni di bilancio per puntare più in alto.

Le variazioni di bilancio approvate ieri sera in Consiglio comunale costituiscono un’importante fase di attuazione del programma amministrativo della maggioranza Conte. Alle energie profuse per garantire una manutenzione ordinaria e straordinaria della Città – senza voler riepilogare qui la situazione di “abbandono” in cui versava la città per le note vicende – con la messa in sicurezza degli spazi pubblici, dalle scuole, alle strade, ai campi e palazzetti dello sport, la riorganizzazione dei servizi sociali grazie alla costituzione dell’Azienda A.S.S.I., alla sicurezza con la realizzazione della nuova videosorveglianza come pure il pagamento del debito arretrato di € 6.600.000, l’Amministrazione in questi due anni e mezzo ha conseguito anche importanti finanziamenti per la rigenerazione urbana e già avviato alcuni cantieri: ultimazione dei 16 alloggi a p.zza Regione Campania ( cantiere bloccato con causa civile per risarcimento danni promosso dall’impresa appaltatrice) riqualificazione rione Paterno ( € 900.000,00), costruzione di altri sei alloggi popolari sul sito casa cantoniera ( € 1.000.000,00) ; nuova sede per la protezione civile di prossima inaugurazione; Sono poi in via di aggiudicazione gli appalti dell’ asilo nido a rione Pescara ( € 2.700.000,00) e dei 24 alloggi di edilizia sociale a rione Borgo ( € 3.700.000,00) , come pure è in fase di validazione il progetto di rigenerazione urbana del rione Pescara ( € 4.100.000,00) per non citare le ulteriori opere pubbliche in via di redazione dei progetti Spartacus ( € 2.000.000,00 , S. Cecilia e Corno D’oro per circa € 2.400.000,00 , ammodernamento campo sportivo Massaioli ( € 1.400.000,00) a cui si aggiunge il lavoro per il nuovo P.U.C. che si confida di approvare nel corso dell’anno.

Con la variazione di ieri sera sono stati programmati investimenti per la cultura, le pari opportunità, le politiche per i giovani, ancora per la manutenzione di strade ed immobili, per la vivibilità, per i servizi di mobilità.

Sulla cultura parte una nuova sfida che punta a riorganizzare l’offerta, sul presupposto che le attività culturali sono una validissima leva per lo sviluppo socio-economico di Eboli. Non più distribuzione di risorse, ma piena condivisione, sin dalla fase ideativa, di mirate iniziative culturali.

L’investimento, di circa 100mila euro, sarà utilizzato con uno strumento operativo innovativo nel nostro ordinamento (l’Accordo partenariale)

Il Maggio dei Libri, Eboli Città Sveva, il Med Film Festival ed Eboli in Classica sono la punta di diamante di un’offerta strutturata che, parlando a differenti target, oltre che al grande pubblico, punta ad ampliare significativamente gli arrivi e le presenze in cittàcon il pieno coinvolgimento degli operatori privati che erogano servizi di ristorazione e ricettività.

Per i giovani e le pari opportunità la variazione rende disponibile circa 50mila euro, in continuità con il lavoro di riorganizzazione del FdG, con la nuova CARTAGIOVANI e l’accompagnamento nell’orientamento agli studi e al lavoro, grazie al rafforzamento dei servizi dell’INFORMAGIOVANI. Stesso dicasi per le pari opportunità che grazie alla rinnovata attenzione potranno segnare un punto di svolta in città per campagne di sensibilizzazione e varo di strumenti di lotta alle dipendenze, violenze e alle discriminazioni.

La manutenzione continua ad essere al centro dell’azione amministrativa. Il patrimonio ebolitano è di notevole consistenza e le risorse allocate per circa 112mila euro, che si aggiungono a quanto già impegnato nei primi 4 mesi dell’anno, garantiscono nei prossimi mesi un futuro tranquillo. È importante però segnalare che accanto agli interventi programmati, si aggiungono risorse importanti per alcune strade e contrade rurali, come Fiocche e Acqua dei Pioppi, per citarne alcune.

Risorse importanti sono destinate al Settore Patrimonio e Attività Produttive (circa 100mila euro). Tra gli altri interventi sono state appostate le somme necessarie per il piano della sosta della nostra città e lo studio di interventi viari strategici per la sicurezza dei cittadini, nonché l’attesa spiaggia attrezzata.

Quanto, infine, alle opere pubbliche circa 200mila euro si aggiungono ai 430mila euro già disponibili, sarà possibile con ogni probabilità già prima della fine dell’estate, l’avvio di un nuovo cantiere. Il nuovo intervento che beneficia di questa variazione è la Riqualificazione degli spazi pubblici degli alloggi EPR di Via Gonzaga- viale Amendola e di Piazza Carlo Levi. Un’opera significativa per Eboli per due ragioni: un segnale tangibile di miglioramento della vivibilità di un quartiere da troppo tempo dimenticato investendo sulla sicurezza dei cittadini, sottraendo Piazza Carlo Levi ad usi impropri per restituirla alle famiglie con bambini e ai giovani. Dopo il parco giochi di Piazza Pezzullo ed il mini parco di Piazza Regione Campania, su cui pure è previsto un restyling totale, il centro cittadino avrà un altro importante parco giochi.

«Abbiamo messo in campo un sforzo straordinario per dare risposte immediate alle esigenze del territorio e della comunità. – ha commentato l’Assessore al Bilancio Gianmaria Sgritta – Le due variazioni di bilancio ci consentiranno adesso di sostenere maggiormente lavori urgenti e programmazioni strategiche. Attuiamo, quindi, concretamente l’istituzione dell’Urban Center, gli interventi di riqualificazione nel rione Pescara, le politiche culturali e giovanili, le azioni a sostegno delle pari opportunità, le attività del settore manutenzione e delle aree che riguardano anagrafe e patrimonio-Suap. È una manovra importante per l’attuazione delle attività amministrative poste in essere e programmate».

«Il Consiglio comunale di ieri sera è la conferma della buona azione amministrativa posta in essere in questi primi anni – ha dichiarato il Sindaco Mario Conte – il cui merito è di tutti consiglieri della maggioranza e degli assessori, nessuno escluso. L’intera Amministrazione, dopo la fase prudenziale di approvazione del bilancio di previsione 2024 deliberato, per la prima volta, ad inizio anno, punta strategicamente a realizzare obiettivi concreti per migliorare nel complesso la qualità della vita dei nostri cittadini. Opere pubbliche, servizi, manutenzione a attenzione ai bisogni dei cittadini sono e saranno le nostre linee guida. Si entra ora in una fase di importanti realizzazioni».