Conto Consuntivo esercizio 2023, Bicchielli (NM): “Comune di Salerno ad un passo dallo scioglimento”
Comunicato Stampa Economia

Conto Consuntivo esercizio 2023, Bicchielli (NM): “Comune di Salerno ad un passo dallo scioglimento”

Conto Consuntivo esercizio 2023, Bicchielli (NM): “Comune di Salerno ad un passo dallo scioglimento”

«L’amministrazione comunale di Salerno sempre più in difficoltà, una crisi finanziaria senza precedenti che ha reso impossibile l’approvazione del  Conto Consuntivo relativo all’esercizio 2023. Ora, non ci sono alternative: il Prefetto dovrà nominare un commissario ma sarebbe opportuno, da parte del sindaco Napoli, un atto di responsabilità». Così l’onorevole Pino Bicchielli, vice presidente di Noi Moderati alla Camera dei Deputati dopo la denuncia del consigliere di Forza Italia Roberto Celano sulla mancata approvazione  del Conto consuntivo 2023. Stando a quanto prevede l’articolo 141 del Tuel, trascorso il termine entro il quale il bilancio deve essere approvato (lo scorso 30 aprile) senza che sia stato predisposto dalla giunta il relativo schema, il Prefetto nomina un commissario affinché lo predisponga d’ufficio per sottoporlo al consiglio. «Il Comune di Salerno è ad un passo dallo scioglimento, faccio mia la proposta del consigliere Celano e ritengo necessario l’intervento del Mef affinché possa far luce sulla situazione finanziaria, tutt’altro che chiara, dell’ente. Chiedo ai consiglieri di prestare attenzione: il futuro dei cittadini non può passare per un voto politico, non si tratta di salvare la poltrona ma di garantire ai cittadini la trasparenza che oggi manca. Sono certo che il Signor Prefetto, dal canto suo, farà rispettare la trasparenza, procedendo alla nomina di un commissario per l’approvazione del Conto Consuntivo all’esercizio 2023», ha aggiunto l’onorevole Bicchielli.