DA EBOLI ALLA PALESTINA LA RESISTENZA CONTINUA!
Eventi Ultima Ora

DA EBOLI ALLA PALESTINA LA RESISTENZA CONTINUA!

DA EBOLI ALLA PALESTINA LA RESISTENZA CONTINUA!

Nella Striscia di Gaza, il governo israeliano, con pieno sostegno politico, istituzionale,

finanziario, logistico e militare dei governi occidentali, sta perpetrando un genocidio.

30.000 vittime, in maggioranza bambini e donne, sono stati uccisi oltre 130 giornalisti e più di

330 operatori sanitari, tra cui personale della Croce Rossa internazionale e di Medici Senza

Frontiere. Sono state distrutte gran parte delle strutture sanitarie e buona parte del

patrimonio artistico e culturale palestinese. Al momento si trovano oltre 1,5 milioni di sfollati

a Rafah, in attesa di sapere quale sarà il loro destino.

ln questo contesto, noi di XD390 riteniamo sia fondamentale dare voce a queste persone che

stanno lottando per la propria libertà, contro l’invasore sionista. Riteniamo che il modo

migliore per farlo sia accodarsi a quanto sta accadendo in tantissime città italiane e in tutto il

mondo, scendendo in piazza e manifestando.

Il 23 marzo Eboli si tingerà di rosso, verde, bianco e nero, in sostegno alla causa del popolo

palestinese, per dire stop al genocidio, stop al regime di apartheid e stop all’occupazione

illegale dei territori palestinesi da parte del governo sionista e fascista di Netanyahu. La

questione è sentita più che mai, soprattutto dopo la diserzione dei 13 consiglieri dello scorso

consiglio comunale andato deserto. A dimostrazione di ciò, la marcia da noi organizzata ha

già raccolto le adesioni di: ANPI Valle e Piana del Sele, il circolo Arci Bandiera Bianca di

Contursi Terme, il circolo Arci Levante di Battipaglia, Berlinguer Lab, Coordinamento

EboliPace, Dunyaa, L’AItrltalia, le studentesse e gli studenti del Liceo Artistico C. Levi e del

Liceo Classico E. Perito di Eboli, Link Fisciano, Menamò, Mo’Art, Movimento 5 Stelle, PCI Sez.

Mario Garuglieri, PRC e Schierarsi.

Il raduno per la marcia è previsto per sabato 23 marzo, alle ore 16:30 in Piazza Carlo Levi,

dalla quale il corteo partirà in direzione Piazza della Repubblica, dove si terranno degli

interventi e ci sarà un presidio dell’associazione Schierarsi con la raccolta firme per il

riconoscimento dello Stato di Palestina.

Invitiamo la cittadinanza tutta alla partecipazione.

– XD390