Dispositivi informatici, aboliti i privilegi della politica: nota dell’amministrazione
Politica Ultima Ora

Dispositivi informatici, aboliti i privilegi della politica: nota dell’amministrazione

Città di Eboli

 

Comunicato stampa

Aboliti i privilegi per la politica

 

La modifica del Disciplinare per la dotazione e l’utilizzo di apparecchiature informatiche approvato dalla Giunta comunale va proprio nella direzione opposta a quella precedente, abolendo la dotazione di telefoni cellulari “comunali” per assessori e consiglieri ai quali verranno forniti invece tablet (tramite noleggio con convenzione Consip) e o notebook utili non solo per la consultazione dei documenti amministrativi e per l’espletamento dei compiti di ufficio propri degli Assessori o dei consiglieri, ma anche per la digitalizzazione del Consiglio comunale. I dispositivi verranno infatti utilizzati per la partecipazione al Consiglio comunale e per l’espressione del voto durante i lavori. Queste apparecchiature contribuiranno a diminuire significativamente l’impatto ambientale della carta e contestualmente a garantire il passaggio dalla carta al digitale nella PA, con notevoli risparmi soprattutto in termini economici per l’Ente.

I telefoni cellulari, invece, saranno assegnati in dotazione esclusivamente ai funzionari che devono garantire la reperibilità al solo scopo di poterli raggiungere in caso di urgenze senza interferire nella loro vita familiare.

Il Disciplinare è anzi assai severo sulle modalità di utilizzazione dei dispositivi che non solo dovranno essere restituiti al termine del loro periodo di uso, ma verranno anche controllati a campione per evitare che se ne facciano utilizzi impropri che possano incidere sulle casse comunali.

Si tratta di un ulteriore passo avanti nella digitalizzazione dell’Ente portato avanti in grande sinergia tra l’Assessore Nadia La Brocca e il settore Ambiente e Transizione digitale.