Eboli ottiene più di 100mila euro per verificare la vulnerabilità sismica degli edifici scolastici
Comunicato Stampa Ultima Ora

Eboli ottiene più di 100mila euro per verificare la vulnerabilità sismica degli edifici scolastici

Città di Eboli

Comunicato stampa

Eboli ottiene più di 100mila euro per verificare la vulnerabilità sismica degli edifici scolastici

 

Finanziati sei studi di verifica della vulnerabilità sismica degli edifici scolastici ebolitani.

Le risorse concesse, a valere sul PR FESR 2021-27, sono pari a poco più di 117.000,00 euro a riguarderanno le seguenti scuole:

Scuola materna “Agatino Aria” – I.C. “Matteo Ripa” per un importo di 14.973,90 €,

Plesso Scuola primaria “G. Gonzaga” – I.C.“G. Gonzaga” per un importo di 13.043,27 €,

Plesso Primaria e Infanzia “Borgo” – Direzione Didattica 1° Circolo per un importo di 49.761,95 €,

Plesso Scuola Primaria – Infanzia Cioffi – I.C. “Virgilio”, per un importo di 17.203,26 €,

Plesso Infanzia “Virgilio” – I.C. “Virgilio” per un importo di 15.130,16 €,

Plesso Primaria “Casarsa” – Direzione Didattica 1° Circolo per un importo di 6.929,42 €

L’obiettivo degli studi è consentire all’Ente di dotarsi delle valutazioni della sicurezza necessarie per la programmazione e progettazione degli interventi di messa in sicurezza strutturale delle scuole, anche tenuto conto degli obblighi in materia previsti dalle vigenti norme che hanno significativamente rafforzato il livello di protezione degli utenti.

Esprime soddisfazione l’Assessore ai LL.PP. Salvatore Marisei: «Dopo la progettazione degli interventi di miglioramento sismico di molte scuole ebolitane, tra le quali ricordiamo l’I.C. M. Ripa, l’I.C. G. Romano, il Plesso ‘Borgo’ del I Circolo V. Giudice, ed il progetto di abbattimento e ricostruzione del Plesso ‘Molinello’ dell’I.C. G. Romano’, continua il lavoro sui restanti edifici scolastici cittadini. Gli studi finanziati produrranno risultati significativi sulla sicurezza delle nostre scuole consentendo all’Ente di progettare gli interventi migliorativi del caso».

«L’aver ottenuto i finanziamenti conferma la massima attenzione di questa Amministrazione alle scuole comunali. – ha dichiarato il Sindaco Mario Conte – Attualmente gli interventi di manutenzione, ordinaria e straordinaria che effettuiamo sono moltissimi. Ma verificare la tenuta sismica degli edifici è assolutamente necessario per garantire la sicurezza di alunni, docenti e personale scolastico».