I Festival delle lettrici e dei lettori – Città di Eboli Il 30/31 maggio e il 1° giugno al via la prima edizione del Festival
Eventi Ultima Ora

I Festival delle lettrici e dei lettori – Città di Eboli Il 30/31 maggio e il 1° giugno al via la prima edizione del Festival

 

Comunicato stampa

I Festival delle lettrici e dei lettori – Città di Eboli

Il 30/31 maggio e il 1° giugno al via la prima edizione del Festival

 

 

Si terrà ad Eboli, presso l’Arena Cult in Piazza della Repubblica, la prima edizione del Festival delle Lettrici e dei Lettori – Città di Eboli. Nato dal partenariato tra il Comune di Eboli e l’editore Caffèorchidea, il Festival per tre giorni consecutivi aprirà dialoghi e occasioni di incontro intorno al mondo del libro e della lettura.

Il programma del Festival mira a intercettare lettori di ogni età, partendo dai più giovani. Si comincia infatti con gli incontri mattutini dedicati agli studenti. I ragazzi avranno la possibilità di partecipare a un laboratorio nel quale incontreranno i classici della letteratura italiana, in particolar modo approfondiranno le Fiabe Italiane di Italo Calvino, rivivendo la felicità delle pagine calviniane attraverso nuove narrazioni, dibattiti e confronti coinvolgenti. Scopriranno inoltre le abitudini di lettura nel mondo e i benefici che comporta la lettura di un libro.

Ci sarà spazio anche per i lettori più piccoli, accompagnati dai loro genitori. Nel pomeriggio di giovedì sono previste letture condivise per bambini da 0 a 4/5 anni. Una pratica, quella della lettura in età infantile importantissima e che spesso viene accantonata nella vita familiare. L’incontro previsto alle 18.30 di giovedì sarà l’occasione per riscoprire il piacere di condividere la lettura degli albi illustrati con i bambini più piccoli, favorendo l’ascolto e l’incontro attraverso le pagine dei libri.

Il Festival sarà anche luogo di talks e dibattiti. In calendario venerdì alle 18.30 un talk sullo storytelling del territorio attraverso i libri che lo raccontano. Interverranno Michele Cicalese, il Cav. Giuseppe Barra e la poetessa Lina Rizzo. Mentre sabato allo stesso orario si racconteranno le buone pratiche di lettura condivisa già attive sul territorio. La professoressa Enza Davino parlerà del gruppo di lettura più che decennale che conduce in Biblioteca Simone Augeluzzi. Interverranno i lettori raccontando aneddoti ed esperienze personali.

Sarà presentata ufficialmente la prima edizione del Premio Letterario Matteo Ripa. Un premio che interesserà tutte le case editrici italiane, da quelle indipendenti alle major. Un premio che intende valorizzare la buona letteratura, intercettandola e promuovendola di anno in anno e che vuole mettere in gioco le opere letterarie facendole dialogare con temi sempre diversi. Il tema scelto per questa prima edizione, e che gli editori potranno liberamente interpretare, è “Confini”. Un omaggio al Cristo si è fermato a Eboli, che racconta la città come un confine ultimo tra passato e presente, nord e sud, progresso e civiltà contadina. Ma anche un omaggio a Matteo Ripa, viaggiatore e missionario che ha esplorato confini e mondi lontani.

Molto attesi i tre incontri serali con gli scrittori. Diego De Silva metterà in scena un reading letterario con il Trio Malinconico, accompagnato da Aldo Vigorito al contrabbasso e Stefano Giuliano al sassofono. Lorenzo Marone si esibirà in un reading “Generazione X”, accompagnato dal clarinettista Davide D’Alò. Enza Alfano, invece, presenterà i suoi due ultimi libri: “Perché ti ho perduto”, dal quale è stato tratto il film “Folle d’amore” sulla vita di Alda Merini andato in onda su Rai 1 e “La guerra non torna di notte”, un racconto appassionato di una vicenda familiare che culmina nelle Quattro giornate di Napoli.

Il festival si chiuderà sabato sera alle 22 con un Silent Reading Party. I lettori si daranno appuntamento all’Arena Cult per condividere un momento di lettura ciascuno col proprio libro. Sarà un party silenzioso negli stessi orari della movida, ma in quel silenzio si incontreranno storie e avventure, si creeranno nuovi legami e si festeggerà insieme la fine del Festival dandosi appuntamento al prossimo anno.

IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL

 

GIOVEDÌ 30 MAGGIO 2024

Mattina: incontri con le scuole

Ore 18.30: Letture per i più piccoli

Ore 19.30: Trio Malinconico

 

Incontri con le scuole

Qual è la definizione esatta di lettore? Quali sono le abitudini di lettura in paesi diversi dall’Italia? E perché leggere può renderci più felici? Inoltre: come fece Italo Calvino a mettere insieme tutte le fiabe italiane in un unico libro? E soprattutto: quali sono le fiabe italiane?

Un laboratorio che mette al centro i giovani lettori e il piacere di raccontare storie.

 

Letture per piccoli lettori (con super genitori)

Si diventa lettori fin dai primi giorni di vita. Condividere la lettura, genitori e figli, crea sintonie e costruisce un futuro migliore. In questo evento leggeremo insieme albi illustrati, dai classici a quelli di nuova pubblicazione. Perché leggere insieme è meraviglioso.

Fascia d’età: da 0 a 4/5 anni

 

Diego De Silva & Trio Malinconico presentano un reading letterario

Uno scrittore e due musicisti jazz uniscono musica e letteratura in una forma di spettacolo che permetta a entrambe le forme espressive di parlarsi in una lingua comune. Diego De Silva (voce recitante), Aldo Vigorito (contrabbasso) e Stefano Giuliano (Sassofono) si esibiscono in un’alternanza di brani letti, recitati, e l’esecuzione di pezzi che di volta in volta gli strumentisti pensano, consentendo al pubblico di concentrarsi sul testo e rilassarsi durante l’ascolto dei brani musicali dal vivo.

_____________________________________________________________________

 

VENERDÌ 31 MAGGIO 2024

Mattina: incontri con le scuole

Ore 18.30: Lo storytelling di un territorio attraverso i libri

Ore 19.30: incontro con Enza Alfano

Ore 20.30: reading poesie di Alda Merini

 

Incontri con le scuole

Qual è la definizione esatta di lettore? Quali sono le abitudini di lettura in paesi diversi dall’Italia? E perché leggere può renderci più felici? Inoltre: come fece Italo Calvino a mettere insieme tutte le fiabe italiane in un unico libro? E soprattutto: quali sono le fiabe italiane?

Un laboratorio che mette al centro i giovani lettori e il piacere di raccontare storie.

 

Lo storytelling di un territorio attraverso i libri

Talk con Michele Cicatelli, sui libri che raccontano l’inestimabile patrimonio di un piccolo paese di provincia, con il Cav. Giuseppe Barra, editore e autore di numerose pubblicazioni legate alla storia culturale del territorio e con la poetessa Lina Rizzo, premiata per la sua opera al Salone del Libro di Torino.

 

Vincenza Alfano presenta “Perché ti ho perduto” e “La guerra non torna di notte”

Scrittrice, giornalista, docente. Collabora con la pagina culturale del «Corriere del Mezzogiorno». Si occupa di consulenza editoriale e scouting letterario e ha fondato e conduce l’Officina delle parole.

Perché ti ho perduto (Giulio Perrone Editore 2021), è un romanzo su Alda Merini da cui è stato tratto il film per la tv “Folle d’amore”, prodotto da Rai fiction e Jean Vigò per la regia di Roberto Faenza.

La guerra non torna di notte (Solferino 2023) è il suo ultimo romanzo, che racconta una vicenda familiare che culmina sulle barricate delle Quattro Giornate di Napoli del settembre 1943, quando la città insorse contro i nazisti. diventa lettori fin dai primi giorni di vita. Condividere la lettura, genitori e figli, crea sintonie e costruisce un futuro migliore. In questo evento leggeremo insieme albi illustrati, dai classici a quelli di nuova pubblicazione. Perché leggere insieme è meraviglioso.

 

Reading poesie di Alda Merini. Lettura condivisa di poesie di Alda Merini

Ciascun lettore può partecipare prenotandosi durante la serata e leggendo una poesia.

_____________________________________________________________________

 

SABATO 1° GIUGNO 2024

ore 18.30: Esperienze di lettura e presentazione del Premio Matteo Ripa

ore 19.30 Generazione X di Lorenzo Marone

Dalle 22 alle 23: Silent reading party

 

Buone pratiche sul mondo della lettura

Talk con Enza Davino, ideatrice di un gruppo di lettura ormai più che decennale e interventi di lettori in merito al loro percorso in gruppi di lettura e a scoperte letterarie inaspettate.

Presentazione del Premio Letterario Matteo Ripa

Presentazione ufficiale del Bando della prima edizione del premio letterario Matteo Ripa. Un premio che intende veicolare la buona letteratura, promuovendo temi e personaggi del territorio.

 

Lorenzo Marone presenta il reading letterario “Generazione X”

Scrittore bestseller, ha esordito nel 2015 con La tentazione di essere felici. I suoi libri sono tradotti in 18 paesi.

Generazione X. Monologo semiserio di un cinquantenne impreparato è un confronto divertente e stimolante tra generazioni per provare a capire tutti insieme se il mondo sta migliorando (o peggiorando). Con Davide D’Alò (clarinettista).

 

Silent reading party

Tutti i lettori si ritrovano all’Arena Cult con un libro e leggono contemporaneamente, con un piacevole sottofondo musicale. In pieno centro, in città, proprio durante le ore della movida. Un modo nuovo per incontrarsi, e

nel silenzio generare un meraviglioso caos di storie e personaggi.