Santuario dei Santi Cosma e Damiano di Eboli- evento:“Quanno nascette Ninno” patrocinato dal Comune di Eboli, dalla Pro Loco e dall’Associazione S.O.S.
Radio Città Ultima Ora

Santuario dei Santi Cosma e Damiano di Eboli- evento:“Quanno nascette Ninno” patrocinato dal Comune di Eboli, dalla Pro Loco e dall’Associazione S.O.S.

DIRETTA DI RADIO CITTA’ 105 A PARTIRE DALLE 19.30

Sabato 9 dicembre, alle ore 19.30, avrà luogo presso il Santuario dei Santi Cosma e Damiano di Eboli un momento di preghiera, meditazione e canti, che accomunerà le Parrocchie della nostra città. L’evento si propone di ospitare i gruppi di animazione liturgica che svolgono il loro ministero nelle parrocchie ebolitane, con l’intento di creare e legare fraternamente le varie comunità intorno al tema centrale della cristianità attraverso la preghiera e il canto: l’Avvento e il Santo Natale.
Quanno nascette Ninno” è una manifestazione culturale patrocinata dal Comune di Eboli, dalla Pro Loco e dall’Associazione S.O.S. Già l’anno scorso ha avuto un riscontro positivo con la partecipazione di alcune realtà parrocchiali sul suolo ebolitano: quest’anno è alla sua II edizione e rientra all’interno del programma calendarizzato dal Comune per gli appuntamenti natalizi di quest’anno “C’è aria di festa in Città”. La manifestazione nasce dall’idea dell’organizzatore e responsabile della serata, il dott. Paolo Di Benedetto, direttore del Coro dei Santi Medici Cosma e Damiano, ed ha l’intento di promuovere la collaborazione e cooperazione tra i vari gruppi di animazione di Eboli.
Condurrà la serata la meravigliosa Angela Clemente e guideranno i canti il “Coro dei Santi Medici Cosma e Damiano” e il “Coro di Santa Maria del Carmine e Sant’Eustachio in San Francesco”. Le letture e le meditazioni saranno affidate ai volenterosi parrocchiani che si presenteranno.
I sacerdoti delle realtà parrocchiali di Eboli sono invitati a partecipare e a far partecipare i gruppi di animazione e i propri parrocchiani, affinché preghiera e canto uniscano in un unico soffio vitale l’intera città. Ogni fedele è inviato a partecipare attivamente all’incontro di preghiera con il proprio contributo spirituale.

La manifestazione ha il solo scopo di tenere in vita le nostre sacre tradizioni cattoliche e di unirci nella preghiera.
Si confida in una attiva e fervente partecipazione.