Successo per il Festival Internazionale di Chitarra, presso il Manes Museo Archeologico Nazionale
Associazioni Musica

Successo per il Festival Internazionale di Chitarra, presso il Manes Museo Archeologico Nazionale

La Pro Loco Eboli al Festival Internazionale di Chitarra, presso il Manes Museo Archeologico Nazionale di Eboli, ieri 2 dicembre. Grazie al patrocinio e al sostegno del Comune di Eboli. Partner le associazioni La Via del Grano e Migrazioni, rappresentate rispettivamente da Damiano Faccenda e Raffaele Agresti. Un grande sforzo organizzativo del Maestro Peppe Del Plato per portare a Eboli maestri liutai e grandi chitarristi e gli allievi del Liceo Perito Levi. Una giornata di musica e cultura, in cui non sono mancate le presenze istituzionali del Sindaco avv. Mario Conte, del Presidente Brenga, degli assessori Polito e Consalvo. ” Questi maestri oggi ci hanno insegnato che la chitarra è un’opera artistica in sé, e vive di una vita propria, grazie all’amore e alla maestria del liutaio che l’ ha costruita. Poi spicca il volo con la musica, grazie all’amore e alla valentia del musicista – così ha chiuso l’evento l’avv. Enrico Tortolani Presidente Pro Loco – E anche l’ascolto richiede amore e rispetto, quegli stessi che oggi hanno avuto i tanti spettatori e che purtroppo tante volte abbiamo perso nei rapporti interpersonali. E che perciò dobbiamo sempre ricercare, anche con la musica”. La direttrice del Manes, Ilaria Menale, ha mostrato molta soddisfazione per la riuscita dell’evento e le presenze, che nell’arco della giornata hanno superato i 300 ingressi. ” Eventi come questi – ha detto ancora l’avv. Tortolani – contribuiscono ad elevare il livello culturale della città e contribuiscono a diffondere valori fondamentali”.

Tra gli applausi e i saluti finali è stato suggellato l’impegno per l’organizzazione della prossima decima edizione. Arte, musica e cultura per vivere insieme.